giovedì 16 febbraio 2012

Calamari ripieni





Lo so che magari una foto così "solare", il giallo lo fa da padrona,  potrebbe stonare in queste giornate all'insegna della neve e del freddo ma che devo fare? è più forte di me, è troppo il desiderio e la voglia di caldo, di sole, di belle giornate tiepide da trascorrere in giro e invece mi ritrovo a rinchiudermi in casa al calduccio dei termosifoni e perchè no del forno acceso con dentro qualcosa di buono che cuoce :-)
Lo vedete quel calamarone nel piatto??? viene direttamente dal mare adriatico, dalla mia Puglia e il profumo c'era tutto ... ebbene si questa meraviglia è stato pescato da mio zio che non fa il pescatore di professione ma per hobby (beato lui!)e che ha pensato bene (per mia fortuna) di omaggiarmi in una delle sue ultime visite.
Questa ricetta viene dal ricettario della mia mamma, la preparazione è semplicissima ed il ripieno gustoso.

Calamari ripieni

Ingredienti:

4 calamari medi
400 gr di pomodorini
1 cipolla
mezzo bicchiere di vino bianco
2 foglie di alloro
olio di oliva q.b.

Per il ripieno:

4 uova
5 cucchiai di pecorino romano
aglio
prezzemolo
sale e pepe q.b.


Preparazione:

Pulire i calamari svuotare la sacca, eliminate l’osso e la pelle;
in una terrina sbattere le uova e aggiungere tutti gli altri ingredienti, amalgamare bene il tutto;
in una padella far scaldare 3 cucchiai di olio evo e quando è caldo mettere dentro il composto di uova e amalgamare con una spatola;
far cuocere sino a quando il composto di uova si rapprenda e risulti cotto, far raffreddare;
farcire i calamari con il composto preparato e chiuderli con lo stuzzicadenti per evitare che durante la cottura fuoriesca il ripieno;
in un tegame far soffriggere la cipolla tagliuzzata con l’olio evo;
aggiungere i calamari e 2 foglie di alloro e far rosolare sino a quando diventano dorati, sfumare con il vino bianco;
a questo punto aggiungere i pomodori tagliati a pezzi coprire con il coperchio e far cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti, se necessario aggiungere acqua calda durante la cottura;
prima del termine della cottura aggiustare di sale e pepe.

Con questo delizioso secondo piatto partecipo alla bellissima ed interessantissima raccolta di Sandra "Che cosa ti preparo per secondo?" 





Auguro a tutti voi una buona giornata e vi do appuntamento alla prossima ricetta!

Bon appétit!


13 commenti:

  1. visto che il tempo non è dei migliori, un po’ di colore vivo e brillante almeno a tavola ci sta bene per tirare su l’umore. E se accompagna anche una ricettina gustosa gustosa da leccarsi i baffi...l’umore migliora il doppio ^_^ Deliziosi i tuoi calamari, un bacione

    RispondiElimina
  2. è un piatto molto gustoso e ben fatto, veramente bello anche da vedere !! grazie per aver partecipato un bacio

    RispondiElimina
  3. Qui in Liguria i calamari ripieni vanno alla grande!!!
    Personalmente credo di averli negli anni farciti più o meno con tutto ciò che è commestibile, eppure ogni volta che vedo questa ricetta non resisto e vado a sbirciare!

    Un saluto

    Fabi

    RispondiElimina
  4. che squisitezza, complimenti! mi fai tornare in mente il sole ed il mare, che sono comunque sempre nel mio cuore! :)

    RispondiElimina
  5. Cicciotti e ripieni di bonta, gnam gnam!

    RispondiElimina
  6. ciao dopo tutto questo bianco un tocco di giallo ci sta proprio bene, ih ih!!!
    buona giornata

    serena
    dolcipensieri.wordpress.com

    RispondiElimina
  7. ho molto apprezzato questa ricetta semplice ma ricca e poi è un ottimo modo per fare mangiare il pesce ai bambini

    RispondiElimina
  8. Qui, invece, un'immagine così solare ci sta d'incanto, neanche un fiocco di neve, neanche una goccia di pioggia, a Udine neanche la bora...sembra primavera, anche se temo per il futuro ;-) Buon fine settimana Ros, un bacetto :-)

    RispondiElimina
  9. da noi oggi era primavera (o quasi). Anch'io lo voglio uno zio così!!! (ed anche il calamaro, già che ci siamo...).
    Un abbraccio
    p.s. ho moltissima difficoltà a leggere le nuove paroline di blogger per i commenti... credo che come me sia per molti. Ora vedo se riesco a postare il commento però potresti vagliare l'ipotesi di toglierle... ;))
    Un bacio

    RispondiElimina
  10. Questa ricetta per me è una vera novità!! Anche mia madre li faceva ma ripieni di pane grattato, prezzemolo, aglio e tutti i tentacolini spezzettati!!! Questa versione con l' uovo mi piace tantissimo e la proverò di certo...Un bacione cara e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  11. Questa è una ricetta sopraffina!!!

    RispondiElimina
  12. grazie a tutte voi per aver apprezzato questa ricetta :-)

    RispondiElimina