Antipasti e stuzzichini/ Lievitati/ lievitati salati/ Piatti unici

Frittelle con i porri e la ricotta “forte”

Oggi vi propongo uno dei tanti “must” della mia terra, la Puglia, ovvero quelle che noi chiamiamo le “Frittelle” ma che altri chiamano panzerotti, calzoni …
Il ricordo di queste frittele mi riporta a quando ero bambina, alla gioia delle feste, come la vigilia di Natale, attese per preparare e mangiare queste squisitissime frittelle filanti … sono come le ciliegie una tira l’altra :-; fredde sono buone ma calde sono buonissimeeeeeee.
Ecco a voi la ricetta.

Ingredienti:

Per l’impasto

–   1 kg farina OO
–   2 cubetti di lievito di birra
–   acqua tiepida
–   1 cucchiaio di sale
–   1 cucchiaino di zucchero
–   2 uova intere
–   2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per la farcia

–   1 kg e 1/2 porri
–   olio q.b.
–   1 scatola di pomodori a pezzetti
–   1 manciata di capperi
–   1/2 cucchiaino di ricotta “forte”
–   sale

–   per friggere olio di oliva o di semi di arachidi

Preparazione 1:
Impasto

Setacciare la farina sul piano di lavoro, aggiungere un cucchiaino di zucchero e mescolare bene il tutto;
creare un buco al centro della montagnetta e sciogliervi dentro il lievito di birra con un po’ di acqua tiepida, aggiungere 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
incorporare le due uova a temperatura ambiente e lavorare l’impasto aggiungendo poco per volta l’acqua tiepida;
per ultimo aggiungere il cucchiaio di sale e continuare ad impastare ricordandosi sempre di aggiungere l’acqua tiepida se necessario;
lavorare bene e a lungo l’impasto sino a quando diventa liscio ed omogeneo (per questo motivo va messa poca acqua tiepida, se proprio serve);
formare una palla sulla quale incideremo una “croce” con la lama di un coltello…coprire con un canovaccio e lasciare riposare in un luogo tiepido per circa 2 ore.

Farcia

Nel frattempo pulire i porri;
riempire una pentola di acqua salata e portare ed ebollizione dopodichè immergervi i porri e sbollentarli … una volta sbollentati scolarli bene;
in una pentola mettere un filo d’olio, i porri sbollentati, i pomodori a pezzetti, una manciata di capperi, un po’ di ricotta “forte”, aggiungere un pò di sale e far cuocere sino a quando il tutto sarà ben cotto … se necessario aggiustare di sale.

Preparazione 2:

Prendere l’impasto precedentemente preparato … suddividerlo in piccoli panetti che poi andremo a “tirare” sulla spianatoia per formare dei dischetti entro i quali metteremo la farcia ai porri preparata e ripiegare il dischetto formando delle mezzelune … sigillare il bordo con i rebbi di una forchetta;
in una pentola capiente mettere l’olio e friggere le frittelle facendole dorare, sgocciolarle su carta da cucina e servire calde.
Queste frittelle possono essere farcite in vario modo, noi oltre a farcirle con il ripieno di porri appena descritto le farciamo con mozzarella + capperi + pomodorini + sale + pepe oppure con ricotta vaccina + uovo + sale + pepe o ancora con provolone piccante + capperi + pomodorini + pepe.

Bon appétit!

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Ninì
    30 aprile 2011 at 15:46

    Mamma mia! Vado subito a comprare gli ingredienti!!! Naturalmente appena ci metterò le mani io nell'impasto verranno durissimi e poi ho un "giudice" Crudelissimo, nonchè esperto nel Gustare la cucina altrui, mio marito, ma questi devo assolutamente provare a farli!!!!
    Ti saprò dire!!!
    Grazie!

  • Reply
    ricordietradizioni
    1 maggio 2011 at 14:58

    ciao Ninì vedrai che ci riuscirai anche tu non è poi così difficile…per qualsiasi chiarimento o dubbio mandami una mail che ti do tute le dritte così il giudice "crudelissimo" non potrà dire nulla anzi lo stupirai 🙂

  • Reply
    Anonimo
    5 maggio 2011 at 20:40

    Oggi ho comprato tutti gli ingredienti!
    Ho già l'acquolina in bocca :)!!
    Ti faccio sapere cosa riesco a combinare!!!

    Silvia

  • Reply
    ricordietradizioni
    6 maggio 2011 at 7:24

    Silviaaaaaaaaaa ciao 🙂 su su mettiti all'opera e fammi sapere il risultato!!!! e per qualsiasi dubbio chiedi pure!!!!

  • Reply
    Anonimo
    11 maggio 2011 at 10:44

    Ciao Ros,
    sono una squisitezza!
    Ho provato sia a friggerli che a farli al forno (fritti sono più buoni :P) e sono andati a ruba!
    Ammetto però che non sono venuti belli come i tuoi! Sembravano più mostriciattoli che frittelle! 😀

    Baci
    Silvia

  • Reply
    ricordietradizioni
    11 maggio 2011 at 14:10

    Ciao cara Silvia mi fa molto piacere che tu abbia fatto queste buonissime frittelle e che siano venute bene…per la forma man mano che le fai prenderai la mano 🙂

  • Leave a Reply