colazione/ dolci/ torte

Torta alla ricotta con ciliegie e mandorle

E dopo il periodo delle fragole ecco arrivato quello delle golosissime ciliegie!

Ve l’ho già raccontata la storia di quando ero piccina e il mio papà mi aveva portata con sé in campagna a raccogliere le ciliegie direttamente dall’albero? Ok, ok vi risparmio il racconto per la ventimilionesima volta 😀

Ammetto che per il loro costo da “alta gioielleria” tendo a non “sprecarle”, quindi tendenzialmente faccio indigestione mangiandone a kilate e quando devo utilizzarle per la realizzazione di un dolce cerco sempre di fare ricette ben collaudate onde evitare di fare flop e doverle buttare. 

Sapete che esistono ben 22 varietà di ciliegie? Tra le più famose ci sono le  Ferrovia, una ciliegia grossa dal colore rosso brillante, con la polpa soda e rosata; la Black Star, un frutto di grandi dimensioni dal colore rosso scuro, talvolta rugosa, con polpa densa e soda e gusto dolce; la Moretta di Vignola IGP, una nota varietà autoctona modenese leggermente acidula e molto profumata, ‘unica tra le varietà di ciliegia di Vignola ad essere dalla polpa morbida; i Durone Nero di Vignola, un frutto molto grosso dal colore rosso-nero, caratterizzato da una polpa soda e croccante e dal gusto dolce e intenso, comunemente utilizzato nel consumo a fine pasto. Disponibile da giugno, è una delle ultime varietà a essere raccolta. E tante altre varietà. 

Per la realizzazione della torta che vi presento oggi ho utilizzato le ciliegie ferrovia che ho tuffato in un mix di ricotta e mandorle, una bomba di bontà che vi consiglio di provare assolutamente  ^_^

E’ una torta di facile realizzazione, non serve utilizzare la planetaria ma sarà sufficiente l’uso di un banale frustino elettrico.

Non c’è da fare montate particolari ma semplicemente lavorare le uova con lo zucchero e man mano aggiungere tutti gli altri ingredienti; in 10 minuti la torta è pronta per essere infornata.

L’impasto della torta avrà una consistenza un po’ soda, questo ci permetterà di non far precipitare le ciliegie sul fondo della torta ma bensì si distribuiranno in tutta la torta.

Distribuite sulla superficie altre ciliegie che non affonderanno durante la cottura, zucchero di canna per dare un aspetto rustico alla torta e mandorle a lamelle.

Torta alla ricotta con ciliegie e mandorle

(stampo da 20 cm)
Preparazione10 min
Cottura50 min
Portata: Breakfast, Dolci
Cucina: international, Italian
Yield: 8 persone

Ingredienti

  • 500 g ciliegie
  • 200 g farina 00
  • 50 g mandorle farina
  • ½ bustina lievito per dolci
  • 1 pizzico sale fino
  • 200 g zucchero canna
  • 250 g ricotta
  • 2 uova medie
  • 80 g olio di riso
  • 1 cucchiaino vaniglia estratto
  • q.b. mandorle a lamelle
  • 2 cucchiai latte di mandorle (o anche latte intero)

Preparazione

  • In una ciotola lavorate, con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero di canna ottenendo un composto liscio ed omogeneo
  • Aggiungete l'olio, a filo, continuando a lavorare con le fruste e l'estratto di vaniglia
  • incorporate la ricotta continuando a montare con le fruste
  • Setacciate le farine con il sale e il lievito per dolci; aggiungete il mix di farine al composto di uova e lavorate bene sino a quando non ci sono più grumi e il composto risulta liscio e omogeneo; aggiungete i due cucchiai di latte di mandorle
  • A questo punto aggiungete una parte delle ciliegie denocciolate (leggermente infarinate) al composto, mescolando delicatamente con la spatola in silicone
  • Versate il tutto nello stampo a cerniera precedentemente imburrato
  • Versate il resto delle ciliegie sulla superficie e spolverate con zucchero di canna
  • Infornate a 170°C per 50 minuti o comunque sino a completa cottura (valida la prova stecchino)
  • Sfornate e lasciate raffreddare per 10 minuti dopodiché sformate il dolce dallo stampo e fate raffreddare su una gratella

Note

Il dolce si conserva a temperatura ambiente per due giorni, trascorso questo tempo conservate in frigorifero
 

Bon appétit
Ros

No Comments

Leave a Reply